bonus-idrico-2021-flli-frattini

2021-03-10

Aggiornamento sul bonus idrico 2021

Cosa sappiamo del bonus idrico 2021 per la sostituzione dei rubinetti.

La recente Legge di Bilancio 2021, ha introdotto il Bonus Idrico, al fine di perseguire il risparmio di risorse idriche. Per l’operatività è necessario attendere il decreto attuativo.

Così come spiega Elia Vismara Presidente Assobagno di FederlegnoArredo: "Il contributo sarà usufruibile soltanto dopo che sarà approvato il Decreto Attuativo da parte del Ministero della Transizione Ecologica - recentemente istituito dal nascente governo Draghi - dove saranno indicate le modalità, i documenti e le scadenze per l’ottenimento del bonus. Al momento non ci sono certezze sulle tempistiche di approvazione."

Cos’è il bonus idrico? 

È un incentivo che prevede un contributo di 1.000 euro per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2021 relative a interventi di sosti­tuzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di ap­parecchi di rubinetteria sanitaria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d'acqua, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari.

Approfondimenti: Gazzetta Ufficiale n.46 del 30/12/20, commi 61-65 dell'art. 1 della legge 178 relativi al bonus idrico.

I requisiti per usufruire del bonus idrico

  • Vasi sanitari in ceramica con volume mas­simo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico.
  • Rubi­netti e miscelatori per bagno e cucina, com­presi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto.
  • Soffioni doccia e co­lonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto.

Sono com­prese le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

Quali prodotti della gamma Fratelli Frattini beneficeranno

  • Tutte le serie delle collezioni Constellation e Living (lavabo, bidet e lavabo a parete) verranno dotate di dispositivi che impiegano minori volumi di acqua.
  • Colonne doccia: art. 60625, art. 60025, art. 60625A e art. 60025A
  • Soffioni: art. 90626, art. 90626A, art. 90927, art. 90627A e i kit doccia in cui sono compresi (art. 92820, art. 92800, art. 92820A, art. 92800A, art. 92821, art. 92801, art. 92821A, art. 92801A).



Articolo scritto da Michela Frattini
Responsabile Marketing

Orientamento verticale richiesto
Dispositivo non supportato